Cerca
  • ghelardini

ISRAELANDO Meah Shearim - 100 Portoni


Nel nostro viaggio in Israele e Palestina dello scorso anno abbiamo avuto la fortuna di conoscere una guida bravissima che ci ha accompagnati alla scoperta di Betlemme e Masada. Quando sei in giro con una persona esperta e brava nello svolgere il suo lavoro ti senti tranquillo e ti puoi godere tutto. Grazie Leila Stralberg,

Spero di avere di nuovo bisogno della tua esperienza in futuro quando questo brutto momento sarà passato.

Un abbraccio amica

Allego il post di Leila sul suo sito ISRAELANDO:

Meah Shearim - 100 Portoni

Questo quartiere è uno dei primi fondati al infuori dalle mura di Gerusalemme nel 1875. La sua struttura fu richiesta come case popolari ed economiche. Per motivi di sicurezza, originariamente le case furono costruite come un muro continuo, con al interno un ampio cortile con in mezzo il pozzo d’acqua. I portoni venivano chiusi alla sera per poi riaprirsi soltanto l’indomani mattino.

Oggi più di 10.000 abitanti in maggioranza “Haredim” (nella foto), ebrei ultra-ortodossi,ci vivono in una densità estenuante e estrema povertà. Molti turisti vogliono visitarlo, provocando attriti tra loro e la popolazione, che particolarmente si oppongono ai indumenti femminili percepiti come non modesti. La visita al quartiere è rigorosamente vietata il Sabato e nelle festività ebraiche.

La foto è del fotografo (e caro amico) Christian Ghelardini

#www.israelando.com#Cultura#Storia

63 visualizzazioni1 commento

E-mail: ghelardini@libero.it

Cell:  3474324738

  • Bianco Facebook Icon
  • Instagram - Bianco Circle